X Utilizziamo i cookie per essere sicuri di offrirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per maggiori informazioni clicca qui.
LA DANZA DEL CIELO | Oroscopo Personalizzato Settimanale Mensile Consulti Astrologici Astrologia Oroscopi
Home Page Oroscopo Settimanale Oroscopo Mensile Il tuo Segno Zodiacale Repertorio Astrale Archivio On-Stage Regia
Seguici          
Oroscopo Settimanale
Oroscopo Mensile
Officina Astrale di Monica Amarillis Rossi
 

20/05/2010
Urano in Ariete

di Cristina Caretta

Il 28 maggio avverrà un importante cambiamento nel cielo di questo movimentato 2010: Urano entrerà in Ariete. Sarà un fatto epocale perché l’ultimo passaggio del pianeta nel segno risale al periodo dal 1927 al 1934.

Si tratterà, per ora, di una breve “toccata fuga” del pianeta nel primo segno dello Zodiaco, già il 14 agosto Urano rientrerà in Pesci, ma abbastanza incisiva per avere un assaggio e cominciare a capire quale sarà la portata del transito, che riprenderà il 12 marzo 2011 e terminerà nel 2019.

Dal punto di vista generale, Urano nel primo segno dello Zodiaco segnerà un inizio di situazioni nuove, sia socio-politiche che economiche, piuttosto forte e d’impatto e comporterà un periodo decisamente più movimentato rispetto a quello confuso di Urano in Pesci. Nel suo significato di cambiamento drastico e rivoluzione improvvisa, Urano in un segno, qual è l’Ariete, governato da Marte e appartenente all’elemento Fuoco, quindi irriflessivo e tendente all'agire a scapito del pensare, promette un periodo esplosivo, dinamico, ricco di movimento e azione a tutto campo. Un fare a tutti i costi che, sul piano politico, si manifesterà da più parti come il metodo più utile, assolutamente radicale, per

risolvere qualunque problema, vecchio e incancrenito oppure nuovo e impellente, e si esprimerà come un incendio che divampa inaspettato.

Sarà il tempo delle decisioni improvvise, anche improvvide, prese senza andare troppo per il sottile o soffermarsi sulle conseguenze né a breve né tanto meno a lungo termine.

Agire, precipitarsi a fare, in nome di un’idea di cambiamento risolutivo sarà un “must”, un modo per trovare soluzioni velocemente a congiunture problematiche o situazioni di blocco sociale, o tensione politica. Che poi tale cambiamento vada in una direzione di apertura e progresso, di effettiva liberazione da lacci e laccioli o, all’opposto, verso condizioni di chiusura sociale in senso reazionario e illiberale, dipende dagli aspetti che Urano formerà via via con gli altri pianeti lenti.

Se andiamo indietro nel tempo a cercare gli eventi provocati da Urano nei suoi transiti in Ariete, troviamo momenti di vera rivoluzione, come capitò nel 1848 quando in mezza Europa si scatenarono moti indipendentisti. Ricordiamo le Cinque Giornate di Milano: tra il 18 e il 22 marzo 1848 il popolo si ribellò contro gli austriaci e liberò la città. Era l’inizio delle lotte che portarono all’Unità d’Italia. Allora, il pianeta era supportato da un’esplosiva congiunzione a Plutone.

Nel corso del successivo transito di Urano in Ariete, tra il 1927 e il 1934, invece, le rivoluzioni furono decisamente meno liberatorie: nel 1929 crollò Wall Street e negli USA scoppiò la Grande Depressione, seguita dal New Deal Roosveltiano degli anni '30; in Europa presero il potere feroci dittatori quali Hitler, Stalin e Franco, mentre Mussolini rafforzò la sua autorità. In quel periodo, Urano formò un lungo quadrato con Plutone in Cancro.

Anche nel prossimo passaggio, Urano sarà in aspetto negativo con Plutone per diversi anni (dal 2010 al 2016) e si prevedono scintille a partire da tensioni piuttosto forti sul piano sociale non facilmente risolvibili. La tentazione alla resa, ad accettare passivamente le cose, sarà altrettanto forte quanto la voglia di rivalsa contro i soprusi di un potere forte (Plutone è in Capricorno, il segno del potere politico schiacciante) che tenterà in ogni modo di dominare la collettività. Da una situazione di compressione sociale, potrebbero scaturire improvvise ribellioni dagli effetti non quantificabili, probabilmente soffocate con estrema violenza. E nei paesi democratici non sarà solo violenza fisica, ma anche legislativa.

Il cambiamento repentino suggerito da Urano, potrebbe essere soffocato da impulsi repressivi e portare a situazioni di stallo e rassegnazione frustrata. Insomma, sul piano collettivo le spinte creative e costruttive, la volontà di cambiare per creare un nuovo ordine e più libertà, saranno frenate o deviate in direzioni imprevedibili.

Tra l’altro, la diplomazia, il senso dell’etica e la giustizia, patrimonio della Bilancia, il segno opposto all’Ariete, saranno perdenti davanti alla necessità di risolvere velocemente un problema.

Urano nella sua simbologia di sviluppo scientifico e tecnologico, nei passati transiti in Ariete ha contribuito ai progressi dell’aeronautica, i primi voli transatlantici avvennero a fine anni ’20, e delle tecnologia di trasmissione televisiva, la prima stazione TV iniziò a trasmettere nel 1928 in USA. Inoltre, sempre nel 1928 Fleming scoprì la penicillina, potente ed efficace arma di difesa contro le infezioni.

Nei prossimi anni ci aspettiamo ulteriori progressi tecnologici in campo aeronautico e spaziale e, chissà, audaci voli verso altri pianeti dovuti a nuove invenzioni. Possibile anche uno sviluppo di nuove potenti armi di difesa e offesa, come suggerisce la simbologia dell’Ariete, e la scoperta di nuovi sistemi per migliorare lo sfruttamento delle fonti di energia naturali quali il Sole e il vento.

Per quel che riguarda la simbologia di Urano come lavoro, dopo gli anni di crisi di Urano in Pesci in cui abbiamo assistito allo sfaldarsi del sistema della stabilità occupazionale e l’aumento della precarietà e della disoccupazione, è probabile un rilancio dell’attivismo tramite l’idea che per arrivare a un risultato degno, non bisogna risparmiare energie né tempo, ma darsi fino in fondo, fare anche più cose insieme, avere doppi o tripli lavori, non fermarsi mai...

Probabile anche un aumento dell’individualismo competitivo in campo lavorativo: lo spirito di squadra, il senso del gruppo che mette insieme le forze per raggiungere un obiettivo, saranno meno sentiti della tensione del singolo individuo che da solo, sfidando la concorrenza, arriva alla meta perché si è impegnato e ha bruciato più energia degli altri.

Affaccio in Ariete incisivo, dicevamo all'inizio, perché nelle prossime settimane Urano formerà diversi aspetti notevoli con gli altri pianeti lenti: congiunzione a Giove, opposizione a Saturno e quadratura a Plutone.

La congiunzione con Giove, configurazione generalmente positiva, foriera di importanti novità e cambiamenti dinamici sull'onda dell'entusiasmo e della fortuna, sarà certamente frenata dagli aspetti dissonanti che tenderanno a sminuire e far divergere le forze planetarie su obiettivi diversi da quelli inizialmente posti.

L'opposizione a Saturno, aspetto piuttosto difficile che dura già da diversi mesi (si era inizialmente formato tra Vergine e Pesci nel 2008, proprio allo scoccare della “crisi dei mutui” e del fallimento Lehman Brother), dissocia la forza di volontà (Urano) dalla ragione(Saturno): si fanno cose insensate, si teorizzano azioni inutili. Ragione e azione, insomma, non collimano e i risultati sono sconclusionati. Della quadratura Urano-Plutone abbiamo già detto sopra.

Situazione esplosiva, quindi, da seguire con attenzione, specie intorno al 21 giugno e tra fine luglio e metà agosto, quando nel cielo si formerà un grande quadrato, o grande croce. Ne riparleremo.


Nota: alcune parti di questo scritto sono tratte da un articolo pubblicato su Sirio di maggio 2010.






condividi questa pagina





> Vai all'archivio


Torna indietro
 
Un caso risolto?
Forse, finalmente, il ca...

Continua
La Grande Croce tra paure e speranze
In questi giorni al 13░ ...

Continua
Inciampi pericolosi
Certo che Guido Barilla,...

Continua

Blog: La Danza del Cielo
 
 
Contattaci
Altre Scene
Vuoi essere aggiornato sulle nostre iniziative?
Iscriviti alla newsletter


Home : Oroscopo settimanale : Oroscopo mensile : Il tuo segno : Repertorio astrale : On stage : Incontri : Regia : Servizi a pagamento : Newsletter : Altre scene : Contatti

Copyright © 2009 La Danza del Cielo - Il moto degli astri sopra e dentro di noi - Tutti i diritti riservati - P.I. 00042668889 - Privacy - Cookie
Design by Cristina Caretta - Site powered by InfoMyWeb - Siamo presenti su T.I.V. - Tuscia In Vetrina